Menù
Menù
  • Passione Bio

    Ristoranti crudisti e vegani, macrobiotici e vegetariani: un’immersione nel sapore della salute

    A Roma si sta diffondendo la moda, ma è più appropriato dire il modus vivendi biologico, partendo ovviamente dalla tavola. Ingredienti chilometri zero, basso impatto ambientale, alto contenuto di fibre, niente grassi saturi e molte vitamine e minerali. Ecco la nostra selezione di ristoranti per voi.

    Ecru offre una cucina naturale, sana ed energetica a base di piatti crudi, senza glutine né lattosio. Deliziosi break raw serviti a colazione e merenda accompagnati da un caffè biologico al 100% (via Acciaioli, 13).

    Enoteca Palatium: un viaggio multisensoriale tra le specialità agroalimentari e vitivinicole delle campagne romane (via Frattina, 94).

    Flower Burger è la prima veganburgheria gourmet d’Italia ed è una meta obbligata per vegani ed appassionati di burger (via dei Gracchi, 87).

    Hosteria del Mercato 1870 è al contempo ristorante, pizzeria, organic juice bar, sala da te, cocktail bar ma anche un vero e proprio market di ispirazione londinese con prodotti di stagione (via Bocca di Leone, 46).

    Ma Va’?: in un piccolo ambiente con cucina a vista lo chef prepara piatti vegani e vegetariani ispirati alla tradizione mediterranea (via Euclide Turba, 6/8).

    Orto: il cingolato di un trattore incornicia il bancone, mentre irrogatori di verderame del 1900 ricoprono le pareti del locale (via Giuseppe Gioacchino Belli, 142).

    Solo Crudo è il primo street food crudista a Roma con cibi senza glutine e senza derivati di origine animale (viale Federico Cesi, 22)

    Ai Parioli Zero Restaurant esalta le materie prime utilizzate per pietanze wok, a vapore, crude ed alla piastra, preparate nel massimo rispetto delle proprietà di ciascun alimento (viale Liegi, 53).

    Zoé: all’interno del nuovo Mercato Testaccio, un banco dove bere ottimi estratti freschi di frutta e verdura e assaggiare gustose insalate e macedonie (via B. Franklin, 12/c).